Fondazione Lorini

Premiazione 2010

_PIA6174Il giorno 16 maggio 2011 la Fondazione Lorini ha organizzato una serata a palazzo Bovara, in Corso Venezia 51 a Milano, per conferire il Premio Lorini 2010.

Hanno presentato lavori cinquanta ricercatori nelle materie che formano l'oggetto dell'attività della Fondazione (Oncologia e AIDS): la Commissione giudicatrice ha valutato le candidature per segnalare i cinque concorrenti tra cui il Consiglio di Amministrazione ha scelto il vincitore:

  • Wild-type BRAF is required for response to panitumumab or cetuximab in metastatic colorectal-cancer (pubblicato su Journal of Clinical Oncology, 2008) di Federica di Nicolantonio;
  • Patterns of human immunodeficiency virus type 1 recombination ex vivo provide evidence for coadaptation of distant sites resulting in purifying selection for intersubtype recombinants (pubblicato su Journal of Virology, 2010) di Andrea Galli;
  • Microbial translocation is associated with sustained failure in CD4 + T-cell reconstitution in HIV-infected patients on long-term highly active antiretroviral therapy (pubblicato su AIDS, 2008) di Giulia Marchetti;
  • Loss of ATM/chk2/p53 pathway components accelerates tumor development and contributes to radiation resistance in gliomas (pubblicato su Cancer Cell, 2010) di Massimo Squatrito;
  • Interplay between oncogene-induced DNA damage response and heterochromatin in senescence and cancer (pubblicato su Nature Cell Biology, 2011) di Gabriele Sulli.

Il Presidente della Fondazione Lorini Dott. Mario Longari ha consegnato il Premio al Dott. Massimo Squatrito, che ha illustrato i risultati principali del suo lavoro.

Nel corso della serata il Prof. Stefano Zuffi ha intrattenuto i presenti sul tema "Arcimboldo tra arte e scienza".